News

 
 

News

indice

6 Giugno 2014

6 Giugno 2014 – Obbligo di fatturazione elettronica verso la PA.

Scatta l’obbligo di Fatturazione Elettronica verso la PA:
a partire dal 6 Giugno 2014, occorre emettere nei confronti della PA esclusivamente Fatture Elettroniche, usando un apposito formato XML, firmate digitalmente e da archiviare secondo le regole della Conservazione Elettronica Sostitutiva.
E le PA non potranno più accettare ne’ pagare le Fatture cartacee.

A partire dal 6 giugno 2014 l’obbligo di Fatturazione Elettronica verso la PA riguarda le PA Centrali: i Ministeri, le Scuole e gli Istituti di Istruzione Statale, le Caserme, le Agenzie Fiscali e gli Enti Nazionali di Previdenza e Assistenza Sociale: circa 9.000 Enti in tutta Italia.

Il resto delle PA italiane (Comuni, Province, Regioni, Enti della Sanità, Istituti Universitari, Camere di Commercio ecc., circa 12.000 Enti in tutta Italia) partiranno il 31 marzo 2015.

I ministeri sono pronti.
I Ministeri sono pronti a ricevere, gestire e conservare le Fatture Elettroniche che saranno veicolate, fin d’ora, da tutti i loro fornitori attraverso il Sistema di Interscambio. Tale Sistema è stato sviluppato da SOGEI con il coordinamento dell’ Agenzia delle entrate, che ne ha curato anche l’integrazione con il sistema informatico della fiscalità.

E Voi siete pronti?
Il 40% delle imprese italiane è tra i fornitori della PA. Le imprese in Italia sono circa 5 milioni: di queste, circa la metà invia almeno una fattura all’anno ad una PA o ad un ente assimilabile. Circa 30.000 hanno relazioni commerciali “frequenti” o molto frequenti, mentre la stragrande maggioranza hanno relazioni sporadiche o non continuative.
Circa metà delle imprese invia le fatture in formato elettronico, ma la stragrande maggioranza usa il formato PDF o simili, via e-mail o portali, con la necessità quindi di re-imputare i dati da parte del ricevente. Solo il 3% delle imprese tra 10 e 250 dipendenti usa sistemi di scambio dati tipo EDI.

3A Soluzioni è pronta.
3A Soluzioni può affiancarvi nella ricerca ed implementazione della soluzione più adatta a voi, sia per lo sviluppo di progetti “interni”, se avete relazioni “frequenti” con la PA oppure soluzioni “Outsourcing” o in Cloud se gli interscambi con la PA sono sporadici.
Non esitate a contattarci, troveremo insieme la soluzione.

Clicca qui per richiedere informazioni e preventivi.

indice

Documentazione

Richiedi Documentazione .